Friggitrice ad aria: le mie considerazioni

friggitrice ad aria

Dopo aver sentito in giro i commenti entusiastici di chi ha effettuato l’acquisto, mi sono decisa anche io ad acquistare questo “oggetto misterioso”.

Dopo aver cercato il modello giusto, leggendo diverse recensioni tra cui una prova comparativa di un noto quotidiano milanese, ho optato per un modello venduto da Amazon™ che, tra le caratteristiche peculiari, ha anche l’integrazione con Alexa™ e altri assistenti vocali.

L’utilità? Appena rientrata a casa, chiedo ad Alexa di far preriscaldare la friggitrice, con il risultato che, dopo i 10-15 minuti di rito del rientro in casa, essa è già pronta per l’inserimento nel cestello della pietanza da cuocere.

Ma vediamo insieme i pro e contro della frittura ad aria.


Seguimi su Instagram


  • Tempi rapidissimi di preparazione: preriscaldamento a parte, i tempi di cottura media sono dell’ordine di 10-20 minuti in base a ciò che si prepara e, naturalmente, alla quantità
  • Non produce cattivi odori, tantomeno olezzi da frittura
  • Riduzione dell’uso di pentole/padelle/tegami, infatti si cuoce contemporaneamente sia il secondo che il contorno, tutto insieme
  • Soprattutto le verdure, se piace il genere, sono più croccanti e gustose, come una sorta di preparazione nel wok

Ma vogliamo parlare del sapore?

Il gusto della frittura tradizionale rimane superiore… perché alla fine la friggitrice ad aria, come principio di funzionamento, è più assimilabile ad un forno, piuttosto che ad una friggitrice tradizionale, quindi, il gusto é simile ad un alimento cotto al forno, ma più croccante e cotto in metà del tempo necessario.

Vale la pena acquistarla?

La risposta non è univoca… Dipende. Se la sera hai tempo per cucinare, se non sei sempre di corsa, allora puoi tranquillamente evitare, ma se come me, e tante alte persone, vivi guardando l’orologio, allora potrebbe essere un valido aiuto in cucina.

Commenta e condividi la tua esperienza d’uso o i tuoi dubbi prima dell’acquisto.


Post che potrebbero piacerti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Friggitrice ad aria: le mie considerazioni

di Marzia Di Stefano tempo di lettura: 1 min
0