Esistono cibi bruciagrassi?

cibo bruciagrassi

Esistono cibi brucia grassi?

Ebbene si, le leggende metropolitane esistono anche nel campo della nutrizione! I pompelmi che bruciano i grassi, l’ananas che fa dimagrire, il limone che accelera il metabolismo, sono solo alcune delle credenze più diffuse e che si trovano in qualsiasi genere di rivista, soprattutto nei mesi che precedono l’estate e la fatidica prova costume. Ma anche dopo, quando si rientra dalle vacanze e si vorrebbe porre rimedio a qualche sfizio di troppo…

Ai miei clienti amo rispondere che, se davvero esistessero gli alimenti brucia grassi, allora saremmo tutti magri come acciughe e non si vorrebbe mangiare altro.

Se questi fantomatici alimenti producessero realmente gli effetti millantati, rappresenterebbero davvero un bel rimedio ai chili superflui. Ahimè non è così… e spesso i cibi sono etichettati come brucia grassi quando al massimo, favoriscono la digestione, oppure aiutano a contrastare la ritenzione idrica o hanno un buon potere saziante pur contenendo poche calorie. Oppure i cibi brucia grassi sono considerati ossidanti; tutte caratteristiche molto interessanti e anche importanti, ma non hanno nulla a che vedere con la capacità di bruciare i grassi in eccesso.

Quest’ultima rimane ancora una prerogativa del metodo più vecchio del mondo: mangiare poco e abbinare una dieta ipocalorica a un minimo di movimento giornaliero (unico rimedio conosciuto in grado di innalzare il metabolismo).

In definitiva, non esistono alimenti in grado di bruciare i grassi e quindi, di farci dimagrire. Tutti gli alimenti, con l’unica eccezione dell’acqua, contengono calorie e il loro compito è quello di soddisfare il nostro fabbisogno calorico e nutrizionale quotidiano.

Post che potrebbero piacerti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Esistono cibi bruciagrassi?

di Marzia Di Stefano tempo di lettura: 1 min
0