Una riflessione sulla perfezione

riflessione sulla perfezione

La perfezione.

Cosa è il realtà la perfezione? Mi è stato chiesto spesso.

Quello che vedo negli occhi di chi fa questa domanda, delle mie pazienti, delle mie amiche, delle mie conoscenti, è il senso di frustrazione, di inadeguatezza, che porta inevitabilmente al mangiare di più e ad auto-sabotare la propria esistenza.

Non allenandosi.

Non prendendosi cura di sè.

Non stimandosi.

Non amandosi.

Vorrei tanto, e spero di riuscirci, a trasmettere ad ognuna di loro, ad ognuno di noi, che la perfezione non esiste. Nessuno è perfetto. Solo gli stolti pensano il contrario.

Non è possibile seguire un piano alimentare, per mesi, in modo impeccabile. Ogni giorno è diverso dagli altri, oppure, per molti, ogni giorno vale l’altro.

Non possiamo prendere come modello o come riferimento il fisico di una modella o di un’altra persona con caratteristiche fisiche diverse dalle nostre.

Puntiamo al meglio, sempre, ma non pretendiamo di raggiungerlo, perché non si può.

Siamo uniche e nessuno sarà come noi. Nel bene e nel male.

Post che potrebbero piacerti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Una riflessione sulla perfezione

di Marzia Di Stefano tempo di lettura: 1 min
0