La cottura dei cibi al microonde è salutare?

cottura microonde

Cottura al microonde o metodi tradizionali? Il forno a microonde, questo sconosciuto…

Cerchiamo di fare chiarezza: ad oggi non esistono studi che portino a sconsigliare la cottura dei cibi con il forno a microonde. Le trasformazioni che avvengono nell’alimento, durante questo processo sono molto simili a quelle tipiche di altri metodi di cottura più convenzionali, e, per alcuni aspetti, anche migliori.

Le onde prodotte da qualunque forno a microonde determinano piccole e velocissime oscillazioni delle molecole d’acqua contenute negli alimenti. Questo movimento produce calore per attrito e quindi riscalda il cibo.

microwave1_web

Tra i vantaggi di questa tecnica di cottura sappiamo tutti che al primo posto c’è la rapidità, ma anche l’aspetto nutrizionale riveste un ruolo di primo piano, sia in termini di digeribilità che di composizione del cibo: il microonde esercita infatti un’importante azione sui grassi che, venendo degradati solo in minima parte (nel microonde non raggiungono le elevate temperature tipiche di altri metodi di cottura), producono solo una piccola quantità di sostanze tossiche per il nostro organismo.

Di contro, c’è da dire che la cottura al microonde limita molto la presenza di sostanze idrocarburiche aromatiche (quelle che determinano il buon profumo dei cibi appena cotti) e, perciò, il sapore del cibo non potrà mai eguagliare quello che si ottiene, ad esempio, con la cottura al forno.

Quindi, ben venga l’utilizzo di questo praticissimo apparecchio, ma ricordiamoci anche che il nostro palato, ogni tanto, ha bisogno di essere coccolato:non barattiamo troppo spesso la comodità e la velocità a discapito dei sapori caratteristici della nostra meravigliosa cucina mediterranea.

Post che potrebbero piacerti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

La cottura dei cibi al microonde è salutare?

di Marzia Di Stefano tempo di lettura: 1 min
0