Tutta colpa della tiroide?

tiroide

Tutta colpa della tiroide?

Molto spesso i pazienti che vengono a trovarmi per la prima volta, fanno una premessa: il sovrappeso potrebbe essere dovuto a problemi alla tiroide. Affermazioni come “Ho la tiroide per questo ingrasso” oppure “È tutta colpa della tiroide se ho messo su peso“, sono all’ordine del giorno. Ma che fondo di verità hanno?

Tutti abbiamo una tiroide e, nella maggior parte dei casi, funziona perfettamente e non ha alcuna colpa.

Spesso, in maniera erronea, si ritiene il sovrappeso manifestato sia dipendente da una ridotta produzione di ormoni tiroidei, come T3 e T4 e calcitonina.

La realtà dei fatti è piuttosto diversa: i soggetti obesi, quasi mai hanno ridotti livelli di ormoni tiroidei, anzi spesso hanno valori alti.

Il motivo di questa “tendenza” è dovuto alle caratteristiche di adattamento della ghiandola tiroidea che sposta il proprio equilibrio in una direzione e lo fa sempre con uno scopo difensivo o, per meglio dire, per tamponare un danno, evitarne di peggiori o ripristinare un equilibrio perduto.

Se la quantità di cibo o la qualità dello stesso non sono reputate sufficienti dall’organismo, l’ipotalamo si incarica di rallentare i consumi complessivi. Una tiroide più lenta, infatti, accumula più grassi, consuma meno scorte muscolari, rallenta il battito cardiaco, abbassa la temperatura corporea, induce pigrizia, calma e tranquillità.

Di contro, in caso di eccesso di peso, tende a funzionare di più cercando in qualche modo di ridurre il livello di grasso in eccesso, in modo da riportare l’organismo alla situazione di normalità.

E’ dimostrato, infatti, che in seguito a una riduzione del sovrappeso, si verifica un miglioramento dei valori tiroidei.

A questo punto, possiamo affermare che meno del 10% dell’obesità o del sovrappeso, anche nei bambini, è imputabile a cause interne (problemi neurologici, sindromi, malformazioni o endocrinopatie ormonali).

La tiroide non è un nemico, anzi. Metaforicamente, i suoi nemici siamo noi stessi che, a causa di comportamenti e stili di vita non proprio ortodossi, le rendiamo il lavoro più difficile che mai. Le scelte alimentari quotidiane influenzano il comportamento della tiroide.

Post che potrebbero piacerti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Tutta colpa della tiroide?

di Marzia Di Stefano tempo di lettura: 1 min
0