Semi a tavola: come usarli

semi oleosi

I semi, fino a qualche tempo fa semisconosciuti, sono un concentrato di nutrienti che, con le loro caratteristiche fisiche e organolettiche, possono migliorare gusto e sapore dei piatti, apportando sali minerali, grassi essenziali, vitamine e nutrienti. Possono essere pure frullati per la preparazione di creme e sughetti.

Tipi di semi

Semi di zucca

Questi semi sono in grado di saziare molto e contengono proteine altamente digeribili. Inoltre sono ricchi di fosforo, ferro, magnesio e zinco.

Semi di lino

I semi di lino contengono tante fibre, utili per la regolarità intestinale. Inoltre hanno un apporto importante di minerali, come magnesio e ferro, la cui attività, supportata dalla vitamina B1, è in grado di contrastare la stanchezza.

Semi di sesamo

Il sesamo è una ricca fonte di calcio, che protegge lo scheletro e le ossa. Inoltre, oltre a ridurre il colesterolo nel sangue, contengono altri utili minerali.

Semi di girasole

I semi di girasole contengono tanto selenio e vitamina E, in possesso di caratteristiche naturalmente antiossidanti e antiage. Inoltre questi semi contengono anche vitamine del gruppo B e gli Omega 6.

Semi di canapa

Questi semi contengono aminoacidi essenziali, proteine, sali minerali e acidi grassi come Omega 3 e Omega 6. Sono perfetti per il benessere. Possono essere consumati crudi, interi o tritati. Due cucchiai nell’insalata, aumentano l’apporto di proteine; possono inoltre esser eutilizzati nelle vinaigrette ma anche direttamente sull’insalata.

Semi di chia

I semi di chia hanno pochissime calorie e sono una fonte di calcio, oltre a stimolare il senso di sazietà. Prima di essere utilizzati, devono essere ammollati, ad esempio, nel succo di arancia o altro agrume, in grado di dare sapore.

Semi di finocchio

I semi di finocchio favoriscono i processi digestivi, hanno proprietà carminative e sgonfianti e sono ricchi di vitamine, sali minerali, flavonoidi e fibre.

Semi di papavero

Questi semi sono davvero completi dal punto di vista nutrizionale; infatti, con un apporto notevole di minerali, sostanze antiossidanti e fibre, rappresentano una scelta saggia per condire le nostre pietanze.

Post che potrebbero piacerti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Semi a tavola: come usarli

di Marzia Di Stefano tempo di lettura: 1 min
0