Spuntini antistress

spuntini antistress

Chi non ha mai avuto i cosiddetti “attacchi di fame”, che arrivano a qualsiasi ora della giornata, scagli la prima pietra… Come fare a renderli inoffensivi nei confronti della dieta e della nostra linea?

Abbiamo già parlato della fame notturna, ma gli attacchi di fame possono presentarsi a qualsiasi ora.

Il comportamento da evitare a tutti i costi è il cosiddetto piluccare. infatti, mangiare in continuazione, anche se solamente piccole quantità, è estremamente controproducente e non placa la voglia di ingurgitare altro cibo.

Cominciare la giornata con una colazione abbondante e appagante, fatta entro un’ora da quando ci si alza, è sicuramente un buon inizio per arrivare a ora di pranzo senza subire particolari disturbi.

Consumare i pasti principali ad orari regolari, da seduti, prendendosi il tempo necessario e masticando lentamente il cibo rappresenta una abitudine alimentare sana e positiva per evitare attacchi di fame fuori orario.

Ma che fare se, nonostante queste precauzioni, la fame si presenta lo stesso?

In nostro soccorso arrivano le verdure croccanti, come le carote, i ravanelli, i finocchi che, grazie alla loro consistenza, agiscono da antistress, stimolandone la masticazione e, inoltre, hanno pochissime calorie.

In alternativa, un altra tipologia di spuntino, leggermente più calorico, è rappresentato da 20-30 gr di noci o mandorle tostate che, abbastanza facili da essere portate con se, ad esempio in borsa, rappresentano uno snack sano e con un buon potere saziante.

Post che potrebbero piacerti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Spuntini antistress

di Marzia Di Stefano tempo di lettura: 1 min
0